Ultimo aggiornamento:

Paint it, black - The Rolling Stones

Dopo una visita di George Harrison, che aveva recentemente registrato "Norwegian wood", Brian James decise di inserire un giro di sitar in una canzone che stava prendendo vita proprio in quel momento nella mente dei Rolling Stones. I primi arrangiamenti di "Paint it Black" si ispiravano alla versione degli Animals di "The House of the Rising Sun". In quel periodo Bill Wyman stava iniziando ad armeggiare con l'organo Hammond, ed è proprio con l'Hammond che venne registrato il basso, aggiunto poi in sovraincisione. Il testo di questo pezzo racconta la disperazione, la desolazione, sinesteticamente espresse dal colore nero. I versi «I have to turn my head until my darkness goes» fanno pensare che Jagger abbia preso ispirazione dall'Ulisse di Joyce, di cui la disperazione è la forza motrice. Utilizzata da Stanley Kubric k nei titoli di coda di "Full Metal Jacket", la canzone viene inoltre spesso associata alla guerra del Vietnam:  

I see a line of cars and they're all painted black. With flowers and my love, both never to come back.

Commenti